Search for European Projects

Governance and Tools for Work-Based Learning in Europe
Start date: Sep 1, 2015, End date: Aug 31, 2018 PROJECT  FINISHED 

GO.TO.WORK.IN.EUROPE intende aumentare la qualità di un apprendimento basato sul lavoro attraverso la definizione di un modello innovativo, modello ECLI, (acronimo di Expert, Classroom, Laboratory e Individual Experience) volto a promuovere e a mettere a sistema un insieme di percorsi integrati di WBL, progettati, attuati, verificati e valutati da parte delle istituzioni scolastiche in collaborazione con le imprese e altri stakeholder (associazioni di categoria, enti pubblici e privati, camera di commercio, ecc.). Il modello ECLI mira a strutturare le esperienze di seguito elencate: Expert: rappresenta il caso dell’esperto che entra in classe e aiuta gli studenti alla comprensione di particolari processi produttivi; Classroom: sono i casi in cui le classi hanno la possibilità di effettuare visite in azienda per avere una migliore comprensione dei processi produttivi e anche dei compiti e ruoli svolti dai profili professionali di interesse;Laboratory: sono i casi i cui l’azienda entra a scuola e alcuni processi produttivi vengono riprodotti e/o i casi in cui le aziende mettono a disposizione della scuola dei laboratori all’interno delle proprie strutture. Individual Experience: sono le esperienze di on-the-job learning svolte dai singoli studenti all’interno dell’azienda. Il progetto, di durata triennale, coinvolge Paesi in cui il sistema duale non ha ottenuto alti livelli di sviluppo ed implementazione per diversi motivi (culturali, giuslavoristici, produttivi, ecc,) al fine di realizzare un modello innovativo condiviso a livello transnazionale che permetta di strutturare, all’interno di un percorso ben definito e sistematico, le diverse esperienze di WBL attuate nei Paesi coinvolti (Italia, Spagna, Romania e Svezia). Il modello ECLI, inoltre, intende essere sperimentato attraverso, l’individuazione di classi ECLI che lavoreranno e si confronteranno, sia virtualmente sia in presenza grazie ad attività di modalità condivisa, su attività e obiettivi comuni al fine di favorire un approccio di cooperazione internazionale. I risultati attesi attraverso il progetto sono i seguenti: • Modello di Governance per l’integrazione dell’alternanza scuola-lavoro all’interno dei percorsi scolastici mediante una cooperazione sinergica istruzione e formazione e mondo del lavoro • Modello innovativo condiviso a livello transnazionale per favorire il WBL come parte integrante dei percorsi di istruzione • Formazione del personale della scuola sulla didattica e sulle procedure di valutazione relative al work-basedteaching e al work-basedlearning • Miglioramento dei curricula dei percorsi formativi relativi al settore manifatturiero attraverso una più specifica declinazione, valutazione e certificazione delle competenze in linea sia con le necessità del tessuto produttivo locale sia con le trasformazioni del settore in atto a livello internazionale. GO.TO.WORK.IN.EUROPE intends to increase the quality of work-based learning thought the definition of an innovative model, the ECLI model, (acronym of Expert, Classroom, Laboratory and Individual Experience). The model attempts to promote and create a systemic system composed by set of integrated pathways of WBLin cooperation with business and other stakeholders (industry associations, public and private organizations, chamber of commerce, etc.). The ECLI model aims to structure the experiences listed below: Expert: it represents the case of the expert who enters the classroom and helps students understanding specific production processes; Classroom: it is the casewhere classes have the opportunity to visit companies in order to have a better understanding of both production processes and professional profiles; Laboratory: it is the cases when the “company goes to school” and some production processes are reproduced and/or the case when companies provide schools with the access to their laboratories; Individual Experience: it represents the individual on-the-job experience undertaken by individual students. The project, lasting three years, involves countries where the dual system has not achieved high levels of development and implementation due to several reasons (cultural tradition, law, labour market, etc.). The ECLI modelinstead aims to create and develop an innovative model recognized at the transnational level, especially within the involved countries (Italy, Spain, Romania and Sweden). ECLI classes will be identified within the IVET institutions. The ECLI classes experienced the model in each different phase through a blended mobility, working on common projects. The project results are the following: • amodel of governancefor the implementation of a WBL approach in IVET institutes based on the cooperation between schools and enterprises; • the ECLI model as a integrated form of a WBL approach; • Increasing professional development of IVET teachers; • modernising VET by adapting to skillsneeds and integrating work basedlearning in the Manucaturing Sector.

Looking for a partnership?
Have a look at
Ma Région Sud!
https://maregionsud.up2europe.eu